Translate - Now!

domenica 27 settembre 2015

Salade Olvieh

Salade Olvieh

سالاد الویه

Più o meno un’insalata russa.


Salad Ovieh - سالاد الویه


4 patate
3 uova
300 g petto di pollo
1 tazza di piselli
1 tazza di cetriolini sotto aceto
succo di limone
maionese
pomodori per la decorazione

bollite nella curcuma e sfilacciate il petto di pollo, bollite patate e piselli. Grattugiate le patate e le uova fino a renderli una purea. Fate a cubetti piccoli i cetriolini. Aggiungete due cucchiai di succo di limone nella maionese (poca) e mescolate tutto.
Per decorare fate a fettine il pomodoro.

Quando servite, usate una bella baguette e spalmatela di maionese. 


Buon appetito.

Aggiornamento: 22 Luglio 2017

La presentazione del piatto per gli iraniani è fondamentale. Qualunque pietanza, dalla più semplice alla più complessa, se non ha una buona presentazione perde molto. Utilizzate un po' di pomodoro o di piselli rimasti dalla preparazione e divertitevi!


sabato 5 settembre 2015

Salsiccia Bandari



Una cena diversa questa sera.

Salsiccia Bandari - سوسیس بندری


Salsiccia Bandari - سوسیس بندری

Un cibo leggero!

Prepararlo è facile, digerirlo è difficile.

Ingredienti:

Wurstel tagliati a dischetti
patate tagliate a quadratini
peperoncino tritato
cipolle (io le odio quindi non le uso)
sugo
curcuma

Friggete tutto senza pietà, unite tutto in un qualunque recipiente, aggiungete un pò di sugo col peperoncino e riempiteci il pane.
Il piatto originario è molto piccante, ma potete farlo anche moderatamente piccante e spegnere le fiamme con tanta acqua.

Buonissimo, ma non digerirò mai più.

Come ogni cosa denominata come “Bandari” viene dal sud Iran. Forse perché la città rappresentativa è Bandar Abbas? 


Un piatto facile e molto goloso per gli amanti del cibo da passeggio.

mercoledì 2 settembre 2015

Il mio Iran. Viaggio in Iran

Si fa tanto un gran parlare dell'Iran, purtroppo per i motivi sbagliati.
In tempi non sospetti ho scritto del mio viaggio in Iran, annotando la cultura e le cose che mi avevano colpito.
Ho tralasciato tanto, tantissimo. Di personale c'è tutto in questo viaggio. Ho lasciato tanto per me da ricordare al di fuori di internet.
Non ho niente di negativo da dire, perché di negativo non ho trovato niente.
Non diamo spazio a "giornaliste" ignorantelle in cerca di visibilità. Inondiamo il web del nostro Iran, il paese che amiamo.

Questo è il mio Iran.


http://tutfaranghi.blogspot.it/2014/12/viaggio-in-iran.html

Tehran
http://tutfaranghi.blogspot.it/2014/12/tehran-baazar.html
http://tutfaranghi.blogspot.it/2015/01/tehran-borje-milad-vs-borje-azadi.html

Qom- Ghom
http://tutfaranghi.blogspot.it/2015/01/ghom-o-qom-una-notte-fuori-dal-comune.html

Kashan
http://tutfaranghi.blogspot.it/2015/01/kashan.html

Esfahan
http://tutfaranghi.blogspot.it/2015/01/esfahan-1.html
http://tutfaranghi.blogspot.it/2015/01/esfahan-2.html

Shiraz
http://tutfaranghi.blogspot.it/2015/02/shiraz.html

Persepolis, Pasargade
http://tutfaranghi.blogspot.it/2015/02/naqshe-rustam-persepolis-pasargade.html

Baghali polo

Un piatto che non mi stancherei mai di mangiare è baghali polo. Baghali polo significa riso alle fave. Ottimo, semplice e vegetari...